I cocktail a Taormina



Creazioni fantasiose e un esplosivo mix di gusti

I migliori cocktail di Taormina? Al Flamingo, naturalmente. Merito dello slancio creativo del bar manager Luigi Russo, barman di grande esperienza, che arricchisce le serate in Piazza Paladini con le ricette di sua creazione e i classici intramontabili. I drink che partono dal bancone del bar e arrivano sui tavoli interni ed esterni sono le scintille che innescano l'atmosfera della serata. Spesso, le bevande diventano il tema intorno al quale si sviluppano eventi di grande richiamo, come la Mojito Experience del giugno 2015, o tante altre occasioni in cui le più celebri miscele di liquori diventano oggetto di culto.
Consumare un cocktail a Taormina, magari dopo una certa ora, può segnare la conclusione di una giornata trascorsa da turisti, a spasso tra le stradine del centro storico o in visita allo stupendo Teatro Greco: dopo una immersione totale fra bellezze naturali e archeologiche, il momento ideale di relax è in un locale raccolto, animato dalla vivacità di una clientela trendy, amante del buon bere.
Da questo punto di vista, il Flamingo lounge bar è il luogo giusto per chi si lascia attrarre dal richiamo di un cocktail in compagnia: gli spazi contengono le distanze e facilitano la socializzazione, mentre il sottofondo musicale sottolinea lo svolgimento della serata.
Sorseggiando un Disaronno Sour, si può partecipare alla conversazione, addentare uno stuzzichino e prepararsi a resistere fino all'orario di chiusura (intorno alle 3 di notte). Oppure, si può sperimentare il cocktail Fenicottero Rosa (Flamingo), a base di Martini Rosato, Martini Dry, vodka Grey Goose, succo di pompelmo fresco e ghiaccio, ideato da Luigi Russo in previsione della .Martini Grand Prix Cocktail Competition 2015.
Il successo delle iniziative che ruotano intorno all'assaggio di nuovi cocktail a Taormina deriva dall'impegno di tutto lo staff del Flamingo, unito dall'aspirazione condivisa a migliorarsi sempre attraverso il lavoro. L'attività, che a uno sguardo superficiale potrebbe apparire molto distante dal canonico concetto di impresa, richiede in realtà una continua supervisione di taglio manageriale.
Ogni elemento del team, che ha il suo fulcro nella figura del titolare Dario Viglianisi, risponde di un aspetto della preparazione di quanto serve a organizzare perfetti happening.
I camerieri hanno il compito di assicurarsi che le richieste dei clienti vengano soddisfatte, con rapidità e cortesia, anche negli orari di maggiore affollamento.
Il Flamingo offre i suoi ottimi cocktail a Taormina dal lunedì alla domenica, consentendo ai clienti di riservarsi un momento speciale in qualsiasi giorno della settimana. Nel week-end, però, si concentrano le serate a tema più interessanti, approfittando del clima più disteso che si respira dal venerdì sera fino all'alba di lunedì.
L'estate è forse il periodo clou per prendere parte a eventi che combinano musica e drink: i tavoli all'esterno del Flamingo, con il caldo e l'inizio della stagione più intensa per il turismo, si affollano anche di stranieri, attratti dalla capacità innata degli italiani di ritagliarsi zone franche in cui rallentare il ritmo e godersi la vita. L'illuminazione sistemata nel verde crea un effetto molto incisivo, riversando sullo spazio all'aperto la stessa raffinata suggestione del lounge bar interno.
L'attenzione si concentra sul bancone da cui il barman, tramite i camerieri, invia ai clienti le sue creazioni, elaborate attingendo alla spettacolare selezione di bottiglie che sono disposte ordinatamente sugli scaffali retrostanti. Il gesto con cui viene agitato lo shaker, i lunghi cucchiaini adoperati per mescolare, la scelta al volo del bicchiere più adatto o più inaspettato, sono tutti virtuosismi che colpiscono l'immaginazione, attribuendo nuovo appeal all'intero locale.
Per informazioni e prenotazioni, contattare i recapiti indicati nella sezione Contatti del sito.